Totò visto da:   Ugo Gregoretti

 

Ugo GregorettiSono riuscito a fargli fare solo un episodio de Le belle famiglie. Prima che morisse, volevo fargli fare un personaggio nel Circolo Pickwick, il sindaco Nupkins, un magistrato che amministra la giustizia in modo un pò arbitrario, che fu interpretato invece da Buazzelli.

Quando cominciai Le belle famiglie lo andai a trovare per proporgli la parte.

Mi prese in simpatia perchè sapeva che mia moglie apparteneva a un'antica famiglia napoletana. Io per soprammercato gli dimostrai che anche mia madre veniva da una famiglia titolata e allora diventammo amici.

Durante la lavorazione alcuni collaboratori lo chiamavano principe, altezza, e durante la pausa gli preparavano un "dejeneur sur l'herbe".

Quando mi avvicinavo mentre stava mangiando con le posate d'argento mi diceva, ci davamo ancora del lei, "Vuol favorire un poperuolo"?

Veniva a lavorare tardi, mai prima delle 11.00 - 11,30 e, pur essendo quasi completamente privo della vista, si muoveva sul set con sicurezza, aveva una specie di antenna per cui non sbagliava mai il posto.

Al doppiaggio (anche se avevano cercato di fare il più possibile in diretta) non vedeva le immagini sullo schermo e allora doppiava voltando lo sguardo alle immagini, seguendo la cuffia la colonna guida, però siccome questo gli costava fatica, avevamo cercato di fare la colonna sonora per la massima parte pulita.

Il film fu accolto molto male, con eccessiva severità, secondo me. Totò faceva la parte di un industriale, un uomo ricco che aveva dei momenti di amnesia, e credeva di stare in qualche altro posto.

Andando in bicicletta, nella ciclette in palestra, aveva delle allucinazioni e gli sembrava di essere investito da un comò, e allora telefonava alle assicurazioni.

Un particolare: Totò fu molto impressionato dai funerali di Togliatti e arrivò sul set con un'espressione molto preoccupata; "Ugo, ho visto una marea di bandiere rosse, chissà dove andremo a finire", ma io lo tranquillizzai dicendo che non c'era da preoccuparsi. <<Articolo correlato: Antonio De Curtis e Ugo Gregoretti: Amare è un pò morire - di Emanuela Catalano>>

 

^Top

 

 


| Home | Biografia | Locandine | Film cinema | Film montaggio | Film TV | Fumetti | Foto | Teatro | I nomi | Le spalle |

| 'A livella | Poesie | Home video | DVD | Critica | Canzoni | Desktop | Cartoline | Libri | Il baule di Totò | I santini di Totò |

IL PIANETA TOTO' - www.antoniodecurtis.org   Portale interamente dedicato ad Antonio De Curtis     > contatti <