I ladri

Traduci con Google Translator Cerca all'interno del portale

Film in B/N durata 90 min.  -  Incasso lire 263.690.000  (valore attuale € 5.940.082,64)  Spettatori 1.628.000   Video-clip 45 sec.

"I ladri" 1959 di Lucio Fulci. Soggetto e Sceneggiatura Lucio Fulci, Vittorio Vighi, Marino Onorati. Produttore Roberto Capitani e Luigi Mondello per I.C.M (Roma), Fenix Film (Madrid), Direttore della fotografia Manuel Berenguer, Musiche Carlo Innocenzi e Fred Buscaglione dirette da Franco Ferrara, Montaggio Gino Talamo, Sceneggiatore Ugo Pericoli, Direttore di produzione Ignazio Luceri, Aiuto regista Felice D'Alisera.

Interpreti :Totò (il commissario Di Sapio), Giovanna Ralli (Maddalena), Armando Calvo (Joe Castagnato), Giacomo Furia (Vincenzo Scognamiglio) , Enzo Turco (brigadiere Nocella), Juan Jose Menendez (Alberto fratello di Vincenzo), Rafael Luis Calvo (zio di Vincenzo), Fred Buscaglione (se stesso), Renato De Simone (agente americano), Maria Luisa Rolando (Concetta Improtu), Felix Fernandez (dott. Ascione), Leopoldo Valentini (un brigadiere),

Trama: Il commissario Di Sapio (Totò) è sulle tracce di Joe, che ha fatto un grosso colpo negli Usa il cui bottino ha spedito a Napoli in barattoli di marmellata che per caso sono scoperti da Vincenzo. Joe progetta un nuovo colpo ma incappa in Vincenzo e i suoi compari; nella baruffa che segue ci scappa il morto. Joe per scagionarsi dall'accusa di omicidio confessa il primo furto e indirizza la polizia sui veri colpevoli.

Film completo: I ladri

Critica: Altro film in coproduzione, stavolta italo-spagnola. Esordio alla regia per Luigi Fulci, Totò accetta di partecipare al film a titolo di amicizia. Al film partecipa Fred Buscaglione che interpreta se stesso e canta " Che notte" Tutte senza firma le recensioni del film. Dal Corriere della Sera:" [..] Si salvano alcune macchiette, tipicamente napoletane e Totò , che pur male impiegato, trova, di tanto in tanto, lo spunto esilarante "Da La Notte".

Il film è una farsa che deve a Totò i suoi momenti migliori. "Dal Corriere Lombardo:" Totò questa volta è un commissario di pubblica sicurezza. Approssimativo, fiducioso che le cose si sistemeranno da sole, pigro e svagato, in una parola napoletanissimo.[..] L'atmosfera è un pò quella dei Soliti Ignoti, ma i risultati comici sono parecchio inferiori, anche se Totò, ogni tanto, fa sentire la sua classe [..] "

I ladri, parodia di una parodia, poteva anche chiamarsi "I soliti ladri"; si riallaccia al genere gangsteristico americano trapiantato a Napoli, come "Noi duri" e "Operazione San Gennaro". L'analogia con "I soliti ignoti" è rafforzata dalla presenza dello zio Alberto (Rafael Luis Calvo, utilizzato in questa coproduzione italo-spagnola), che è l'esatto e simmetrico pendant di Capannelle; con (noi duri) è dovuta invece dalla presenza di Fre Buscaglione, che interpreta se stesso in una scena del film.

"I ladri", unico film diretto da Lucio Fulci, si lascia vedere con piacere, perchè sa mantenersi quasi sempre su un piano non solo di satira simpatica e divertente, ma anche nell'ambito di una struttura narrativa che non fuoriesce da realismo e non esagera quasi mai.

La "maschera" appartiene al genere "Gambe d'oro", "Totò nella luna" e che ritroveremo poi in "Totò contro i quattro": tendente al severo con istrionesca volontà di prendere in giro che gli sta vicino. Si riproduce la deformazione del nome del brigadiere Nocella (Enzo Turco) chiamato in mille altri modi, che è un topos frequente (Lo Turco in "La banda degli onesti").

Totò è perfetto, con la sua grinta da commissario smaliziato e furbastro, che vuole tenere in scacco l'americano (nato però ad Afragola) Joe Castagnato. All'FBI contrappone la QDN (Questura di Napoli) con sezione CNF (Ca Nisciuno è Fesso) esilarante la scena in cui dimostra come si possa rintracciare un assassino solo attraverso un capello.

Il film si regge esclusivamente su Totò, che vi apporta una recitazione come sempre efficace e personale, che mescola insieme motivi realistici, satirici e surreali.

Tratto da "Totò principe clown" di Ennio Bìspuri per gentile concessione

^Top


| Home | Biografia | Locandine | Film cinema | Film montaggio | Film TV | Fumetti | Foto | Teatro | I nomi | Le spalle |

| 'A livella | Poesie | Home video | DVD | Critica | Canzoni | Desktop | Cartoline | Libri | Il baule di Totò | I santini di Totò |

IL PIANETA TOTO' - www.antoniodecurtis.org   Portale interamente dedicato ad Antonio De Curtis     > contatti <